Mercato

Cime Armare Ropes

CIME TECNICHE - ARMARE ROPES - NUOVO CANTIERE Armare LUNGHEZZA su Ordinazione (min. 3 mt). DIAMETRO da 1,5 a 44 mm. MATERIALI Dynema SK75, SK78, SK90, PBO-Zylon, Spectra, Kevlar, Poliestere. COSTRUZIONE Treccia singola, Doppia treccia. OPTIONALS Impiombature personalizzate

CimeArmareRopes12
CIME NAUTICHE - ARMARE ROPES - NUOVO
 

CANTIERE Armare

LUNGHEZZA su Ordinazione (min. 3 mt).

DIAMETRO da 1,5 a 44 mm.

MATERIALI Dynema SK75, SK78, SK90, PBO-Zylon, Spectra, Kevlar, Poliestere.

COSTRUZIONE Treccia singola, Doppia treccia.

OPTIONALS Impalmature ed Impiombature con redancia o ad occhio libero.

 

CimeArmareRopes27CimeArmareRopes28

"Armare" significa provvedere una nave di quanto le occorre per navigare o anche "attrezzare una barca a vela". Per allestire le manovre della sua imbarcazione vi proponiamo le cime della serie ARMARE ROPES un marchio importante e dal buon nome che hanno guadagnato grazie al rispetto per l'ambiente ed alla vasta gamma pari alla qualità delle loro cime, suddivise in trè diverse categorie principali; Armare Ropes per la Regata, per la Crociera e per l'Ormeggio, vi presentiamo le varie linie di prodotti:

 I NOSTRI SERVIZI REALIZZATI CON CIME NAUTICHE ARMARE ROPES:
Impiombature personalizzate - Soft Shackle Grilli Morbidi

Cruising Line
cime perfette di ogni diametro per barche da crociera e per manovre meno importanti per quelle da regata, AMPIA GAMMA DI SOLUZIONI PER IMPIEGO SU BARCHE DA CROCIERA OTTIME PERFORMANCE E DURATA NEL TEMPO GARANZIA DEL MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ PREZZO PRODOTTI SPECIFICI PER IMPIEGO A BORDO SU PARTICOLARI MANOVRE INFINITA POSSIBILITÀ DI PERSONALIZZAZIONE DEI COLORI

Le cime della "Armare Cruising Line" sono la scelta ottimale per tutte le manovre correnti di barche a vela da crociera. Queste cime nascono dall'esperienza maturata sui campi da regata, raffinata dalle migliori tecniche costruttive, con lo scopo di ottenere la migliore performance pur mantenendo sotto controllo il costo finale del prodotto. Una vasta scelta di costruzioni, diametri e colori permette così ai velisti, cantieri ed attrezzisti di armare qualsiasi imbarcazione a vela con la garanzia di qualità, durata e sicurezza. Le diverse composizioni delle anime, alcune con fibra ad alto modulo come il Dyneema® SK75, in abbinamento con specifiche calze protettive, declinano una gamma completa e altamente differenziata, per l'utilizzo come scotte, paranchi, vang, bracci spi o drizze. Ogni cima è corredata di precisi consigli d'utilizzo, per agevolare l'armatore nella scelta del prodotto più adatto alla propria imbarcazione. Infine, la possibilità di realizzare cime di colori diversi da quelli standard, mantenendo inalterate le caratteristiche qualitative, consente di risolvere qualsiasi esigenza estetica, con eccezionali risultati applicativi.

Invia un' E-Mail per ricevere ulteriori info e/o preventivi personalizzati
 

Racing ine & Performance Line
le migliori cime dedicate a professionisti per regate estreme e maxy yacht, CIME AL TOP PER UTILIZZO SU IMBARCAZIONI DA REGATA DI ALTO LIVELLO LARGO IMPIEGO DI FIBRE TECNICHE DYNEEMA® SK90 / SK78 / SK75 AMPIA SCELTA DI CALZE E MATERIALI TRATTAMENTI DI PRESTIRATURA A CALDO SOTTO CARICO INFINITA POSSIBILITÀ DI PERSONALIZZAZIONE DELLE CIME 

I prodotti della "Armare Racing Line" sono dedicati espressamente ai professionisti delle regate e sono stati studiati, realizzati e testati su imbarcazioni altamente performanti per soddisfare le specifiche esigenze di chi in mare vive e lavora. Oltre alla già vasta gamma di prodotti presenti, ogni singolo prodotto può essere personalizzato in accordo alle specifiche richieste del progettista, del rigger, dell'armatore o dello shore-team, modificando la miscela di fibre impiegate, i colori, i carichi, i diametri e la costruzione. Un piano completo di rigging può essere seguito dallo staff Armaredal progetto fino al montaggio a bordo. Un team di professionisti può infatti supportare qualsiasi progetto sia di nuova costruzione che di refitting, suggerendo e proponendo soluzioni di rigging e standing rigging innovative, sicure e competitive. E' così possibile realizzare le cime su misura, comprese delle necessarie lavorazioni (quali impiombature, rastremature, scalzature, etc), seguendole fino al montaggio a bordo, comprese degli accessori necessari al loro perfetto funzionamento. Grazie alla produzione interna anche lo standing rigging completo o parziale può essere oggi fornito da Armare, comprese le modifiche per adeguarlo al fitting presente, al montaggio ed al tuning dell'albero. Tutto è sempre contraddistinto da grande professionalità e dalla garanzia sui prodotti e sui servizi prestati. Nella "Armare Racing Line" trovano collocazione prodotti realizzati con quattro diverse fibre tecniche, che possono essere completate da diverse scelte di calza protettiva. In tabella sono riepilogate le caratteristiche principali che differenziano le varie fibre impiegate per la costruzione delle trecce singole e delle anime interne. 

One Design
una linea dedicata alle barche a vela one design RS:X / Laser / Laser Radial / Finn / 470 / 49er / Elliott 6m / Optimist / Star / Melges 20-24-32 J 22-24-80-92 / Beneteau 25 / Laser SB3 / Moth / Trimarani e Catamarani One off 

Questa nuova linea di prodotti è stata testata, messa a punto e successivamente validata, grazie alla collaborazione continuativa di oltre due anni sui più importanti monotipi e con il professionale supporto della struttura "Armare Service". Il risultato ottenuto è oggi fruibile da tutti i velisti, in particolare da chi della vela ha fatto la sua passione o la sua professione. Tre diverse tipologie di anima, su cui vengono costruite 4 diverse calze, danno vita a 7 modelli di Soft Braid da scegliere a seconda del tipo di utilizzo e del tipo di imbarcazione a cui sono destinate. Ogni modello di Soft Braid ha specifiche prestazioni e caratteristiche e nella scelta bisogna tenere conto di come queste caratteristiche possono influenzare la durata e l'utilizzo a bordo. Ogni modello è quindi corredato da importanti indicazioni per poter scegliere correttamente la manovra che può coprire a bordo delle imbarcazioni One Design e delle Classi Olimpiche. Grazie alla sua costruzione la Soft Braid ha la capacità di non caricarsi di cocche, è quindi ideale per la realizzazione delle furling line a circuito chiuso. Viste le sue caratteristiche di non assorbimento d'acqua ed il particolare grip della calza, si sposa pefettamente ai tamburi dei sitemi di avvolgimento. LA SOLUZIONE ALLA TRIANGOLARIZZAZIONE DELLA SCOTTA NEI BOZZELLI WINCH Le cime Soft Braid n° 5-6-7 sono realizzate con la speciale ed esclusiva costruzione "Super Shape", inventata e messa a punto da Armare. Il risultato ottenuto è una cima che non si deforma ai ripetuti e continui passaggi sui bozzelli a cricco. Mantenendo la perfetta rotondità, la cima lavora in modo corretto sulla gola a "V" della puleggia, evitando lo slittamento dovuto al cambiamento di forma detta "triangolarizzazione" della scotta. Non sarà più necessario mantenere in continua trazione la scotta perché non scivolerà più all'interno della gola del bozzello-winch, che finalmente può lavorare correttamente. Studiate per mantenere un eccellente grip in mano, le Soft Braid sono leggere, flessibili, altamente scorrevoli e non creano asole e volte. I carichi e gli allungamenti sono stati calibrati per l'uso prevalentemente manuale

Mooring
adatte ad ogni tipo di imbarcazione sono cime specifiche per ormeggio e calumo dell' ancora, Scegli il massimo per l'ormeggio della tua barca! AMPIA GAMMA DI CIME DA ORMEGGIO COMPLETAMENTE PERSONALIZZABILI OTTIME PERFORMANCE E DURATA NEL TEMPO SPECIALI LAVORAZIONI ARTIGIANALI PER LA PROTEZIONE E FINITURA DEGLI ORMEGGI POSSIBILITÀ DI CREAZIONE DI COLORI UNICI CUSTOM ALTO CARICO DI ROTTURA E BASSO PESO SPECIFICO DELLE CIME 

Su qualsiasi imbarcazione l'ormeggio è il fattore chiave per la sicurezza dell'equipaggio, della barca e delle imbarcazioni vicine. Nella vasta gamma di soluzioni Armare per l'ormeggio è facile trovare il prodotto più idoneo alle proprie necessità, per ormeggi fissi o volanti oppure per sicuri ancoraggi. Dalle più piccole imbarcazioni ai grandi Maxi-Yacht, ogni armatore può trovare la soluzione più idonea, scegliendo tra diverse cime da ormeggio con caratteristiche specifiche, differenti materiali, costruzioni e finiture. Armare realizza anche cime da ormeggio speciali per Maxi- Yacht, ove sono richiesti carichi straordinariamente elevati, con finiture e terminali completamente personalizzabili. Tutti gli articoli della Mooring Line possono essere personalizzati nella lunghezza, nel diametro, nel colore, nel tipo di impiombatura e di finitura in pelle. Tutte le lavorazioni di pregio vengono realizzate a mano con cura e professionalità, con materiali ricercati ed idonei all'uso in mare. Alcuni articoli della Mooring Line sono inoltre disponibili in colore Canapa, appositamente realizzati per l'utilizzo su imbarcazioni classiche e d'epoca; nella sezione "Classic Line" del catalogo si possono trovare ulteriori informazioni. Oltre alle cime da ormeggio, sono disponibili dei copriparabordi in spugna, di qualsiasi dimensione e colore, anche interamente personalizzabili, ad esempio con il ricamo del nome della barca.

Classic
cime in stile retrò per barche in legno, d'epoca e maxy yacht

Spesso le imbarcazioni d'epoca necessitano di cime di un livello tecnico e qualitativo superiore alle imbarcazioni moderne. Questo perchè i volumi, le linee d'acqua, i pesi, le superfici veliche e le attrezzature di coperta gravano pesantemente sulle manovre correnti. Le cime della "Classic Line" vengono impiegate anche sulle moderne barche a vela da regata, ma il colore simile alla canapa le rende più adatte al look delle barche d'epoca. Anche la nuova cima da ormeggio in 100% Dyneema SK75 "Secur Line" è disponibile in colore Canapa appositamente realizzata per barche d'epoca.

Softrig Fiber Rigging
cime in PBO-Zylon per sartiame leggero di barche da regata

L'evoluzione dello yacht design ha messo in evidenza come il rigging sia oggi una delle aree di progettazione in cui è possibile ottenere un ampio guadagno in termini di leggerezza e prestazioni, grazie all'utilizzo di fibre innovative ad alto modulo come il PBO-Zylon®, le fibre aramidiche e il Dyneema®. Armare risponde a questa domanda crescente progettando, producendo e testando soluzioni complete di attrezzatura tessile ad alta tecnologia, grazie all'unione di professionisti con esperienze maturate in anni di applicazione nel settore del rigging e della produzione di cime ad alte prestazioni costruite con fibre high tech. Una tecnologia all'avanguardia e un work-flow aziendale ottimizzato per soddisfare ogni tipologia di richiesta personalizzata, fanno di Armare - SoftRig una realtà consolidata nel settore del fiber rigging. PRINCIPI COSTRUTTIVI DEI CAVI ARMARE La lavorazione delle fibre tessili multifilamento continuo ad alto modulo rappresenta attualmente la soluzione tecnologicamente più avanzata al mondo per la produzione di cavi in fibra tessile. Il principio costruttivo dei cavi Armare SoftRig Line è denominato "Sling" e si basa sull'avvolgimento continuo della fibra fra due punti fissi posti alla distanza desiderata. Questa speciale formazione, opportunamente controllata da sofisticati macchinari, permette di ottenere i più alti moduli di allungamento ed eccezionali carichi di rottura. COMPOSIZIONE DI UN CAVO ARMARE  La fibra interna, atta a garantire le singolari prestazioni del cavo viene protetta da ben tre strati di diversa composizione e densità. PRIMO STRATO È il più interno ed isola il cavo dalla penetrazione di umidità, acqua, sale e agenti esterni. SECONDO STRATO Protegge la fibra dai raggi U.V. TERZO STRATO: È l'ultimo strato, il rivestimento esterno, è composto da una copertura trecciata, a scelta fra Dyneema® e fibra aramidica (a seconda della destinazione d'uso) che protegge il cavo da qualsiasi azione meccanica. I vantaggi derivanti dall'uso di sartiame continuo in PBO: LEGGERI, SICURI E RESISTENTI La costruzione a secco in filo continuo dei cavi in PBO Armare consente un rapporto di sicurezza auementato del 50% rispetto al corrispondente ROD, unitamente ad un risparmio di peso prossimo all' 80%. Il cavo in PBO risulta più leggero e sicuro anche se confrontato con altre tipologie di composite rigging. DIAMETRO MINIMO La costruzione senza l'impiego di resine e l'ottimizzazione del processo produttivo consente ad Armare di ottenere cavi del minimo diametro possibile con un conseguente vantaggio nella diminuzione dell'attrito al vento (windage). SEMPLICITÀ DI INSTALLAZIONE La sostituzione del sartiame in acciaio con il sartiame tessile, grazie al supporto dei nostri tecnici, è semplice e rapida e può essere eseguita anche in retrofit su qualsiasi yacht, garantendo un netto miglioramento delle performance. FACILE MANUTENZIONE L'ispezione dei cavi e la loro manutenzione è molto semplice e rapida; la durata dei cavi è elevata nel tempo e l'eventuale sostituzione di un cavo danneggiato non è mai un problema e può essere effettuata semplicemente, grazie alla leggerezza dei cavi. MIGLIOR MOMENTO RADDRIZZANTE L'adozione di sartiame tessile in PBO, apporta vari benifici al comportamento dell'imbarcazione, variabili in funzione delle dimensioni e quindi del proporzionale alleggerimento dell'armo. Per esempio, su uno yacht di 80 piedi, il peso del sartiame tradizionale raggiunge quasi i 300 Kg, contro gli 80 Kg del corrispondente in PBO. Questo risparmio di peso si traduce in un miglioramento del momento raddrizzante, che può essere sfruttato ad esempio togliendo peso in chiglia secondo un rapporto 1:5 (1.000 Kg da togliere in chiglia). La riduzione dei movimenti dell'albero supera il 12% con un aumento della velocità della barca e la riduzione di rollio e beccheggio.

Lavorazioni Sulle Cime

Per completare il cerchio ed offrire un servizio a 360°, possiamo realizzare artigianalmente sulle nuove cime impiombature con redancia o ad occhio libero, con protezioni in pelle per l'ormeggio o trà cime di diverso diametro per le drizze, le impalmature garantiscono un carico di rottura sulla cima maggiore (quasi del doppio rispetto al nodo) garantendo una minore usura e una maggior vita alla cima d'ormeggio o di manovra che sia. Inoltre le impiombature riducono anche il peso all' estremità delle scotte spy o possono essere utilizzate come punto di attacco dei moschettoni sulle drizze.

CimeArmareRopes6CimeArmareRopes7CimeArmareRopes8CimeArmareRopes23CimeArmareRopes24CimeArmareRopes25

Le cime e tutti i prodotti Armare Ropes (come gli anellini in Dynema sostituisci grilli) sono prodotti estremamente all' avanguardia e molto belli da vedere, inoltre la casa produttrice è organizzata ed ha un magazzino fornito e sempre organizzato per spedire in tempi contenuti garantendo al contempo la miglior fornitura a costi ragionevoli.

ARMARE ED ECOLOGIA:
Sin dalla sua costituzione Armare ha intrapreso una politica aziendale volta al rispetto del territorio in cui è nata e continua ad operare tutelando l'ambiente, non solo in merito alla sua operatività interna, ma anche valutando rigorosamente i materiali di produzione secondo attenti concetti di ecosostenibilità e di ecocompatibilità. Tutte le decisioni aziendali vengono prese ponendo sempre massima attenzione al concetto di responsabilità sociale. Il rispetto delle persone e dell'ambiente è segno di un alto profilo etico che il brand Armare ha incorporato, garantendo serietà e responsabilità. La media di riciclo della catena produttiva Armare è superiore al 96%. NIENTE VA DISPERSO Recupero differenziato e riciclo totale delle fibre e dei ritagli di produzione. Recupero differenziato e riciclo totale della carta, cartone ed imballaggi con base cellulosa del legno. Recupero differenziato e riciclo al 90 % degli imballaggi in plastica. Riutilizzo totale dei pallet in legno ricevuti dalle materie prime per la spedizione del prodotto finito. I pallet non idonei alle spedizioni vengono destinati ad aziende specializzate nel recupero del legno. Riutilizzo totale dei pallet in plastica per la movimentazione interna delle merci.

LUNGA VITA ALLE VOSTRE CIME
Alle volte piccoli accorgimenti ed attenzioni possono regalare grandi soddisfazioni, sia in termini di performance che durata delle cime. Ecco il vademecum Armare per la valutazione e la chiara comprensione di come e cosa controllare sulle attrezzature di bordo, per garantire una vita più lunga alle cime delle manovre correnti.

SCEGLIERE LA CIMA GIUSTA
Non esiste una regola assoluta per la scelta di una cima; è necessario prestare attenzione al tipo di imbarcazione, alla sua attrezzatura, alla manovra e al tipo di utilizzo cui sarà sottoposta. Non sempre una cima molto tecnica porta risultati altrettanto soddisfacenti a bordo di una imbarcazione da crociera, come una cima economica non darà performance ottimali se installata in una barca da regata. La scelta della fibra che compone l'anima e la copertura (calza) sono fondamentali, così come i trattamenti e le costruzioni. In questo catalogo sono indicate le caratteristiche delle varie anime e calze nelle relative sezioni. Per ulteriori informazioni, o per un consiglio su quale cima scegliere, è possibile scriverci a info@vuoifarevela.com per avere aiuti per la configurazione della propria cima. LE CIME SI POSSONO ANCHE RI-CALZARE Armare, nell'ottica di una coerente politica ambientale, oltre che per garantire il massimo servizio e risparmio ai suoi clienti, effettua un servizio di ri-calzatura. La ri-calzatura è limitata alle cime Armare con anima in fibra tecnica (tipo Dyneema, PBO-Zylon, Vectran). Questo intervento consiste nello scalzare l'anima, eliminando la calza usurata e ricoprirla con una nuova calza, adeguata a riportare la cima al diametro originale. È utile valutare la ri-calzatura di cime di una lunghezza e diametro significativo, solo quando l'anima interna è in perfette condizioni. La decisione finale sulla fattibilità dell'intervento di ri-calzatura è sempre a carico di noi Rigger Armare, che grazie alla nostra esperienza sappiamo valutare la vita residua della cima e quindi capire se il rapporto qualità prezzo sia conveniente o se sia meglio la sostituzione completa della cima. AD OGNI CIMA IL SUO STOPPER Lo stopper deve essere adeguato alla cima che deve bloccare, sia per il diametro sia per la tipologia di fibra che la compone. Per esempio, molti stopper di vecchia generazione hanno le "camme" interne non adeguate al bloccaggio di cime tecniche, che hanno minore diametro e sono più difficili da bloccare di quelle in Poliestere. Il risultato dell'utilizzo di una cima tecnica di diametro ridotto si traduce spesso in una precoce e indesiderata rottura della calza, esattamente nel punto in cui lavora lo stopper, con un continuo slittamento della cima e conseguenti necessità di messa a segno della vela. PASSAGGI, RINVII E PULEGGE Per aumentare la durata delle cime, è opportuno condurre un adeguato e periodico controllo dei passaggi dove le drizze e le scotte possono soffrire di abrasioni da sfregamento. Assicurarsi quindi che le uscite delle drizze siano protette con passacavi; anche i rinvii, i bozzelli, l'organizer a piede d'albero e i carrelli delle scotte dovrebbero essere protetti adeguatamente. Verificare anche che le viti di fissaggio degli accessori siano con teste piane a scomparsa e che non ci siano bave taglienti. Le pulegge di rinvio per l'uscita delle drizze in testa d'albero devono poi essere controllate almeno ad ogni inizio di stagione o ad intervalli regolari: spesso possono essere bloccate, usurate o addirittura rotte. Il perfetto rotolamento ed il mantenimento di una superficie liscia delle pulegge assicurerà manovre di issata e ammainata più veloci, più sicure e senza sforzi ed usure inutili sulle drizze. DRIZZE INCROCIATE ED INCATTIVATE Sono più frequenti di quanto si possa credere gli errori di installazione delle drizze, incrociate all'interno dell'albero. In questa situazione, le drizze sotto carico sfregano fra loro, causando un danno enorme alle calze; un primo segnale di questo problema sono manovre di issata ed ammainata lente e difficoltose. Utilizzando winch elettrici tale "sforzo" quasi non si nota, ma nel dubbio, si può provare manualmente a tirare e rilasciare una drizza scarica, facendo attenzione che nessuna altra drizza si muova con lo stesso movimento. Un altro frequente problema con la drizza dello spinnaker o con la drizza del genoa montato su avvolgifiocco, è che la cima si avvolga sullo strallo di prua. Se non si vede ad occhio nudo, basta un  binocolo per verificare la presenza di tale problema e risolverlo facilmente. E' necessario ammainare la drizza e svolgerla nel senso contrario per liberarla e permetterle di lavorare correttamente.

 

Invia un' E-Mail per ricevere ulteriori info e/o preventivi personalizzati