"Alisea" GR / ALGHERO 30 ore circa 200 Miglia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
AnimPeolosa1- Lunedi' 2 Luglio tutto e' organizzato per il trasferimento di "Alisea" da Marina di Grosseto ad Alghero, la barca dopo alcuni bei lavori iniziati a fine Febbraio al al cantiere di Castiglione della Pescaia (vedi il diario dei lavori completi di Alisea) (PRESTO ON LINE)

- Salpiamo alle 14:30 con un libeccio sui 17 nodi e puntiamo come missili la costa W della Corsica, con riserva di correggere la rotta direttamente sulle bocche secondo i cambiamenti del vento che per il momento proviene proprio da la...

- il meteomar intanto annuncia in corso Burrasca 6 sul mar di Corsica, mar di Sardegna e Tirreno centrale, il meteo e il bollettino pero' mettono tutto in calo per il giorno dopo e per i giorni successivi (dopo due settimane di chiatta e bonaccia siamo partiti proprio con il piede giusto, infaqtti meglio cosi' che tutta la smotorata, certo sempre le burraschette non e' molto rilassante.

- Proprio mentre sembra che Montecristo lo dovevamo lasciare a S allungando di parecchio la rotta, il vento parve iniziare a ruotare a NW e noi riusciamo a puntare sulle bocche passando a S di Monte, accorciando bella bella la rotta di 20/30 migila..

- Ore 19:00 mare da SW 2,5 mt. vento da NE 17kts...

- Ore 20:00 sole e luna incrociati E/W

- 21:45 inizio il primo turno di notte con una bella vomitata sottovento, la nausea, non data dal mal di mare ma dal fetore dello scarico motore... tant'evvero che dopo il rollio con mare incrociato e' aumentato notevolmente, ma con il motore sottovento andava tutto OK...

- 23:00 delfini fino alle 23:19, si inseguivano, saltavano, si stuzzicavano a pancia sopra, erano prima in 3 poi ne rimane 1 poi arrivano in molti 5/6 ne ho contati...

- 00:00 vado a riposare che non ne posso piu', lascio al turno successivo il mare che si sta' infrociando di nuovo...sembra non avere mai fine questa notte.

- Il secondo turno fila tutto liscio invece, troppo, una noia mortale direi, la rotta e' perfetta, navi tutte dietro, vado a dormire con un sonnoo come non ho mai avuto, neanche durante i trasferimenti in solitario.

- il terzo turno e' alle 6:00 di mattina, mi sveglio con il sole sorto, le bocce in vista ci danno il ben venuto con un W sui 17 nodi , punto su Lavezzi

- stacco l'autopilota, non e' il caso di far sbattere la prua e prendo in mano il timone, siamo vicini, a ridossso di Cavallò e Lavezzi e il vento ora e' dui 23,4 mare e corrente contrari ovviamente, il vento ghiaccio in faccia e il sole che brucia la schiena dietro.

- Finiamo le bocche con randa e genoa terzarolati e 1.500 giri di motore a sostenere una bolina che piu' stretta non si puo', dopodiche' poggiamo dietro Capo Testa con prua su Sintino/rada della pelosa, appena usciti dalle bocche il vento si ristabilizza sui 16 nodi, adesso a fianco e dietro a noi tante altre barche a vela che fanno la nostra stessa rotta uscite da Santa Teresa ecc ecc...un po' di compagnia rallegra sempre la giornata appena iniziata per giunta.

- ore 13:15 mega piattata di salmone e tonno con cruschette integrali, dopo ho pulito un' ananas con limone , meglio che al ristorante davvero!

- 16,06 stiamo filando a vela verso Stintino dove ci riforniremo e rifocilleremo,,,,

- ore 20:00 lavati e improfumati tutti rigutinati andiamo a cena per goderci una notte di riposo lungo lungo.

- ore 8:00 siamo a prendere il caffe' mentre aspettiamo che apra il benzinaro

- 09:30 a metterre gasolio c'e' il benzinaio, una sarda che sembrava appena uscita dalla discoteca, come un quadro allucinante, ci riforniva in tacchi, unghie supercurate e vestitino.

- ore 10:30 siamo nelle cristalline acque della pelosa.

- ore 12:30 preparo una cofana con dentro erbe varie, cipolle, carote, pomodorini e salmone, la condiamo e la lasciamo insaporire mentre ci facciamo il passo dei fornelli per uscire finalmente sulla costa W della Sardegna.

- 13:15 apparecchiamo in pozzetto mentre al lasco scendiamo a 180° verso S, sui 6 nodi, direzione Scoglietti.

- ore 15:44 siamo davanti a Punta Argentiera, il lembo di terra Italiana piu' ad W di tutto!, tra' circa due ore saremo a Capo Caccia (il bambin che dorme) dove accosteremo di nuovo ad E per Alghero.

- Ore 17:06 siamo a Capo Caccia planate da 8 nodi a farfalla, da dopo pranzo ad ora abbiamo volato a 8,5 nodi al lasco grazie ad un maestralino fresco che ci ha fatto recuperare minuti preziosi che adesso sono diventate ore...

- Saforadada con cala d'inferno dietro ci fa vedere attraverso il buco le facce di Virgilio e Dante....

- Arriviamo all'ormeggio per le 18:00 e sistemiamo il grosso alla barca, poi sempre in extremis sugli orari andiamo ad affittare una nuova opel corsa per trasferire tutto (spesa, bagagli, strumenti ed attrezzatura che ci siamo portati durante il trasferimento ma che andra' lasciata in casa)ecc...

- ore 19;45 siamo in veleria, lo spray hood ormai finito dal sole, deve essere ramnendato da qui' al 25 luglio quando la barca con armatore ed equipaggio prima prendera' il largo per le isole Baleari, poi costeggera' la costa W della Corscica per rientrare a Grosseto la prima quindicina di settembre.

- ore 21:40 siamo docciati e al "Pesce d'oro" ristorante pizzeria di Alghero a due passi dal porto dove una bella cenetta di pesce per festeggiare l'arrivo in questa magica citta' meticcia tra' cultura Sarda e Catalana, ricca di bellezze rare in terra ed in mare.

- ore 8;00 sveglia e caffè, ci aspetta una mattinata per riimprontare la barca prima di prendere il volo per Fiumicino e rientrare a casa.

- ore 12:00 finiamo di ritagliare un tappeto moquette antiscivolo per gli interni, sagomato lungo la cucina, che non avevamo avuto tempo di fare prima della partenza, quando eravamo impegnati nei grossi lavori alla barca e con la miriade di cose molto piu' importanti, checcate e ricontrollate prima del trasferimento.

- ore 14:30 andiamo di nuovo a casa a cucinare le ultime briciole della ex cambusa, una insalata di pomodori e rucola ben condita, una frittatona di 6 uova e cipolle squisita, una pennichella, un mezzo melone, un caffe' e si preparano le valigie.

- ore 18:20 mi imbarco sul volo dell' Alitalia Alghero/Fiumicino e mi rigodo sotto un' altra prospettiva, buona parte del mare e del tragitto che avevano percorso all'andata

Meravigliosa la Sardegna!!

Franchini37-1Franchini37-2Franchini37-3Franchini37-4Franchini37-5Franchini37-6Franchini37-7Franchini37-8Franchini37-10Franchini37-11Franchini37-12Franchini37-13Franchini37-14Franchini37-15Franchini37-16Franchini37-17Franchini37-18Franchini37-19Franchini37-20Franchini37-23Franchini37-24Franchini37-25Franchini37-26Franchini37-27Franchini37-28Franchini37-29Franchini37-30Franchini37-31Franchini37-32Franchini37-33Franchini37-34

banner-infografica-vela