Allestimento del Centro Fiere + Trasferimenti Luna Rossa.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Tornando a Lunedi' 1 Marzo.

Comincia l'allestimento vero e proprio di Avanti Tutta, Grossetofiere si trasferisce al Centro fiere dove tutti operano per creare questa prima mostra mercato sull' economia del mare del territorio, della Provincia e Regione Toscana.

La logistica prende gli ultimi accordi con i vari espositori e vengono montati gli stand e gli spazi dove andranno a formarsi dei servizi legati alla nautica, nautica e filiera del mare dove i visitatori, entrando troveranno di tutto dalle barche ai prodotti piu' vari ed innovativi del mondo Marino.

Come dopo ogni prima edizione, dovremo poi tutti aggiustare  i piccoli...

pezzi del puzzle per migliorare ogni servizio, dalla pubblicita' all' organizzazione della fiera, lo scopo e' quello di cercare di creare un' evento che crescera' dando la possibilita' a tutti di dare visione di se', alle attivita' e ai servizi offerti sul territorio, di creare eventi che coivolgeranno non solo il centro fiere con le sue manifestazioni interne, ma anche la costa, con regate, prove a motore e di canottaggio, subacquea e tutto quello che la nautica e il nostro splendido mare sanno offrire....

Comincia l'allestimento anche del primo stand di barche che sara' poi una parte del nostro stand Vuoi Fare vela, Circolo Nautico Maremma e Centro Nautico Adriatico. Infatti il Centro Nautico Adriatico e' stato il primo cantiere a portare le barche, lasciando in mostra sotto le nostre gesta un Flyng Junior, due Tridente un 14 e un 16 armato con spy e un Phantom Club per quanto riguarda la linea barche.

Per la linea mare un pattino serie Capri Formula con scivolo, una Piattaforma per i tuffi, una canoa Paddle Surf e un Pattino di Salvataggio modello Nettuno.

La giornata finisce tra' la prima delle fatiche, in un rosso tramonto, con le barche semi armate e semi posizionate nello stand dentro al padiglione in muratura, con il catamarano come interrogativo, riguardo a come metterlo visto che l'albero era piu' alto del tetto del capannone...

 

Martedi' 2 Marzo - "il trasferimento di andata -> Prada Luna Rossa al Centro Fiere di Grosseto".

Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che hanno contribuito a realizzare per il varo di questa prima edizione della fiera l'esposizione di Luna Rossa (ITA 45) a contornare gli stand di questi primi 65 espositori. e in particolare ringraziamo:

il Sig. Patrizio Bertelli, il Sig. Antonio Marrai, Paolo, e lo staff di Prada che oltre che a concedere lo scafo della barca per l'esposizione, hanno lavorato molto per la movimentazione e il posizionamento corretto di Luna Rossa, un ringraziamento ai trasportatori del camion e allo staff della gossa gru da 70 Tonnellate della Coop. Grossetana che hanno scaricato e caricato la barca al centro fiere, a tutto lo staff che ha collaborato nell' allestire lo stand e la pedana di 3 mt. che ha permesso ai visitatori di studiare il pozzetto della barca e un ringraziamento a Grosseto Fiere e a tutti i suoi operatori che anno permesso la realizzazione di questo evento.

Un martedi' che parte con Sole e un profumo che preannuncia le fresche mattine di fine primavera, non ci potrebbe essere giornata migliore per portare finalmente, dopo una serie di precisi e svariati accordi, Luna Rossa, lo scafo piu' bello a mio modo di vedere e al pari di bellezza e di sinuosita' di forme e di colori di Azzurra e del Moro di Venezia che da sempre sono i miei mitici scafi Italiani.

Non potreste neanche immaginare che entusiasmo ci fosse in me quindi, non solo poter vedere lo stesso scafo che nel 2000 aveva solcato le acque della Nuova Zelanda vincendo la Louis Vuitton Cup e per un soffio essere arrivato a non vincere l' Americas' Cup. Uno scafo quindi perfetto.

Ci troviamo presto con il reponsabile che gestisce il capannone di Grosseto dove la barca fu costruita; Paolo il "2° padre" di Luna Rossa con il quale ho intrapreso questa collaborazione per quanto riguarda la parte operativa delle manovre per movimentare la barca e con il quale si e' instaurato un bel rapporto vista anche la sua persona, disponibile sempre, seria e cordiale con tutti.

Il Camion con  carrello millepiedi da trasporto eccezionale sarebbe arrivato per le 9.30, mentre per le 11.00 era pronta in fiera la Gru che avrebbe scaricato la barca e posizionata sui tacchi.

Dopo averla messa in posizione nei giorni scorsi con l'aiuto di alcuni amici e sotto l'attento occhio del Sig. Antonio Marrai era oggi il giorno che la prua della barca avrebbe rimesso il naso fuori dal capannone, dopo che dalla coppa del 2000 ne era uscita solo poche altre volte, per essere esposta nelle piu' grandi citta' d'Italia.

Per quanto personale possiamo immaginare serva per spostare e per alzare la barca fino a 2 metri da terra, in realta' bastano 5 persone robuste. Infati sia quando e' stata spostata (e li piu' che per il peso dato il suo carrello a rotelle il problema era la lunghezza per farla girare dentro al capannone) che quando e' stata alzata la barca, sono bastate 5 persone; 4 che la alzavano a mano (tramite delle caprette precedentemente posizionate sopra lo scafo) tirando delle catene collegate a 4 verricelli che demoltiplicavano il peso in maniera incredibile e collegate alle fasce che passate sotto la pancia della barca la facevano prima sollevare poi ri adagiare sul rimorchio.

Da qui, le manovre per uscire in strada e il trasferimento al Centro fiere.

Ecco qualche immagine.

Come volevasi dimostrare, all' andata per portare Luna Rossa eravamo tutti in maglietta o addirittura a dorso nudo, mentre il ritorno non e' stato dei piu' felici, infatti la perturbazione che doveva arrivare durante la fiera ha resistito ed e' arrivata in fine Martedi' 9, infatti neve e vento forte ci hanno avvolto mentre ripetevamo le manovre per caricare la barca sul carrello, una volta posizionata addirittura per il vento che raggiungeva anche i 40 nodi la barca ha sostato una notte ancora sul camion al Centro Fiere per poi rientrare nei capannoni la mattina dopo la tormenta.

 

Mercoledi' e Giovedi' 3 e 4 Marzo:

I due giorni che precedono la fiera sono tutt' altro che assolati, infatti per il week end danno neve a bassa quota con pioggia e venti forti, siamo tutti ad ascoltare le previsioni intanto che l'allestimento dei vari stand prende forma, con Luna Rossa che domina sul cortile del Centro Fiere, gli stand si arricchiscono di colori e di barche.

Giovedi' e Venerdi' mattina gli ultimi due giorni utili ad allestire addirittura la pioggia, tempo grigio sin dal mattino e il nostro morale tirato su soltanto dai meteorologi e dai siti meteo che di ora in ora spostavano la perturbazione prima a domenica pomeriggio, poi a lunedi.

Non ci resta che andare avanti e ormai sperare in Dio che il tempo sia buono e che permetta ai visitatori di venire a vedere e curiosare su tutto quello che abbiamo fatto ed organizzato al centro fiere, quello che ora mi preoccupa e' in freddo infatti per le regate sulla costa sopratutto per i bambini non e' proprio il massimo, anche se in laguna ad Orbetello non ci sono mai onde, pero' una scuffia non e' mai gradevole ai primi di marzo, ecco perche' probabilmente il prossimo anno la fiera verra' spostata a fine Marzo, con la primavera gia' entrata e con le temperature si spera migliori.

 

 

banner-infografica-vela