Una "Piscina" all' Isola del Giglio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

13 Agosto 2009 - Siamo Partiti con Max, Nadia e la principessa Ginevra per trascorrere due giorni all' Isola del Giglio gia' con l'idea di passare la notte in rada perche' ovviamente il piccolo e bellissimo porticciolo del Giglio non sarebbe mai stato libero nei due giorni precedenti al Ferragosto, neanche per "Soul Rebel", ma sopratutto per godercela davvero questa vacanza.

L'idea era comunque quella di scendere a terra per cena e fare un giro al porto e cosi' e' stato, siamo arrivati facendo purtroppo una smotorata di 3 ore per assenza di vento, alla fantastica rada delle Cannelle, dietro alla punta ed allo scoglio delle Scole. Gia' erano ancorate una decina di barche a vela ed altrettante a motore alla ruota, trovato il nostro posticino piu' vicino possibile alla spiaggia dove saremo scesi per la sera al ristorantino in riva al mare, ci siamo gustati il meritato pranzo e relax, nel frattempo il vento che era scirocco quando siamo entrati aveva girato a libeccio proprio come pensavo ed era salito gia' fino a 17 nodi in rada!!! Tutti cominciavano a spedare le ancore e dovevano rifare l'ormeggio.....

la nostra barchetta, piu' ferma che mai, ci faceva godere i vari scontri che si creavano, in particolar modo quello di un bellissimo Riva d'epoca che si era scontrato con un motoscafo proprio accanto a noi, con la particolarita' che il conducente del riva era completamente nudo!! ahaha troppo divertente andare in giro per mare!!!! Se ne vedono di tutti i colori!!!!!.........

La sera e' arrivata veloce e ci siamo fatti una salubre rematella verso la spiaggia dove il pesce del Giglio ci aspettava cucinato in ogni modo, la serata e' passata piacevolmente oltre che alla splendida vista delle barche in rada, grazie anche ai nostri vicini di tavolo Michele, Mario e compagnia che come al solito sono stati gentilissimi e socevoli.

Il giorno seguente dopo un tuffo e la colazione ci siamo spostati per pranzare in un luogo da me definito "La Piscina" bellissimo e con la possibilita' di arrivare vicino alle rocce grazie al debole tirante d'acqua di "Soul Rebel".

L'idea era quella di rimanere li' un giorno in piu', a mio modo di vedere il Giglio e' la seconda isola per bellezza e mare delle isole del nostro Arcipelago.....e non biasimo il vecchio Massimiliano che voleva farsi anche una settimana a spasso per le rade, lo avrei fattovolentieri anche io!! Purtroppo invece il tempo stringeva ed il vento saliva leggermente, finito il pranzo infatti dopo una serie infinita di tuffi ci siamo disormeggiati per entrare a fare rifornimento di tabacco al porto poche miglia a nord di li' e per fare un giro e dare una sgranchita alle gambe.

Partiti dal porto del Giglio intorno alle 15.30, issate le vele e messa la prua su Marina di Grosseto ci siamo fatti una mega sveleggiata con 10 nodarelli di lasco che ci hanno fatto arrivare all' ormeggio di partenza per le 19.00 in punto giusto per mettere a posto la barca ed andare a cena.

Niente male niente male davvero!!! un caldo saluto a Massi, Nadia e la splendida Ginevra, equipaggio incredibile!!!!

Ecco le foto che parlano meglio di qualsiasi descrizione....

 

 

banner-infografica-vela