Trasferimento "Gazzarra"

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domenica 8 Marzo festa della donna, la giornata ideale per il trasferimento di una bella e formosa barca, il Dufour del nostro ormai amico Stefano, sta' infatti per essere portata da Cala Galera a Marina di Grosseto dove restera' per tutto l'anno.

 

In accordo con il tempo in cui scadeva il posto barca, dopo aver trovato in extremis il posto dove dovra' stare la barca e grazie soprattutto al mare e la temperatura favorevoli siamo partiti alle 10.30 dal soleggiato porto dell' Argentario io, mio padre, Stefano, Bianca e il prode Duccio destinazione Marina di Grosseto.....

 

Appena mollati gli ormeggi e' iniziata per i giovani, che alla loro prima esperienza con quel tipo di barca non conoscevano nulla o poche nozioni teoriche sulla vela, una vera e propria lezione pratica e direttamente sul campo.

Subito usciti dal porto abbiamo issato la randa procedendo poi per un pezzo a motore, appena fuori dal promontorio una debole aria sui 10 nodi ci ha abbracciato per farci provare il brivido dello sbandamento, per poi calare a 3 nodi fissi e dritti sulla prua per tutto il resto del tragitto (cosa prevista e testata dirante i trasferimenti).

Dopo 5 ore stimate ed effettive di navigazione infatti siamo entrati a Marina  con l'aria calma e rinfrescata, per ormeggiare Gazzarra nel suo posto barca provvisorio, prima di stabilirsi sulla banchina A definitivamente.

Brava a Bianca che si e' applicata gia' da subito sia sopra che sotto coperta quando Stefano le spiegava il carteggio base, Duccio purtroppo per questo suo "mal di mare", se cosi' lo vogliamo chiamare visto che l'acqua era abbastanza calma, + Fiorentina + ginocchio per adesso si e' dovuto limitare a stare un po piu' fermo e principalmente al timone, per gli esperti marinai invece la traversata e' stata noiosetta, ma istruttiva anche per capire meglio gli strumenti di bordo in una navigazione piu' lunga come sempre per la maggior parte a motore, ma dati i tempi ristretti di orario si sa'......ci saranno altre occasioni di veleggiare come si deve!!

 

Clicca qui' per vedere le FOTOGRAFIE.

banner-infografica-vela